La sanificazione


Un con­tri­bu­to impor­tan­te alla lot­ta al COVID-19 è svol­to dal­la sani­fi­ca­zio­ne degli ambien­ti, dei mez­zi e del­le attrez­za­tu­re che pos­so­no esse­re di uso comu­ne o  di un comu­ne con­tat­to. E’ un pro­ces­so di accu­ra­ta disin­fe­zio­ne che pun­ta a eli­mi­na­re l’e­ven­tua­le pre­sen­za del pato­ge­no sul­le super­fi­ci. La sani­fi­ca­zio­ne è il pas­so suc­ces­si­vo alla puli­zia di un ambien­te, che attra­ver­so azio­ni mec­ca­ni­che e pro­dot­ti deter­gen­ti pre­ve­de la rimo­zio­ne del­lo spor­co visi­bi­le ed evi­den­te. Si trat­ta di un pro­ces­so di disin­fe­zio­ne vera e pro­pria, basa­ta sul rila­scio di pro­dot­ti chi­mi­ci (ma anche acqua bol­len­te, vapo­ri, radia­zio­ni etc etc) al fine di ridur­re la pre­sen­za di agen­ti pato­ge­ni come bat­te­ri, spo­re fun­gi­ne e virus even­tual­men­te pre­sen­ti sul­le super­fi­ci.

Allegati